Tipicità & Bollicine di Marche - Fermo Forum 4-5-6 Marzo 2017
La rubrica di Arianna

«Le poesie sono cristalli che sedimentano dopo l’effervescente contatto dello spirito con la realtà».       A scrivere questo pensiero, tanto vero quanto soave, capace di toccarci nel profondo e di inebriarci, è stato il poeta francese Pierre Reverdy.   Ma il pensiero in questione, da marchigiani quali siamo, ci inebria ancora di più se ricordiamo che, tra gli “effervescenti contatti dello spirito della realtà”, ci sono anche due effervescenti menti della nostra regione, che hanno non solo parlato ma addirittura dato vita all’effervescenza nel senso… letterale del termine!.SEE DETAILS <span class...

Continue Reading
La rubrica di Arianna

Che cosa disse Dom Perignon ai confratelli dopo aver inventato lo champagne? …«Venite qui in fretta, sto degustando le stelle» [1].       Uno “scenario” molto seducente e, insieme, molto noto. Se si pensa alle bollicine la mente corre subito al giovane monaco benedettino Dom Pierre Pérignon che, nel 1670, giunse all’abbazia d’Hautvillers, vicino a Épernay e qui… avrebbe per la prima volta inventato il vino con le bollicine famoso in tutto il mondo. Non a caso, come si legge in tutti i manuali di enologia: «Lo champagne èSEE DETAILS

Continue Reading